La voce narrante di Creative Spirits: Puntata 0

La voce narrante di Creative Spirits: Puntata 0

Supportare e promuovere la nascita di imprenditorialità creativa in uno specifico ambito urbano al fine di trasformarlo in un quartiere creativo è la sfida alla quale stanno lavorando, insieme, 9 città europee nell’ambito del progetto Creative Spirits (rup.comune.ra.it/Darsena-RIUSI/CREATIVE-SPIRITS/Il-Progetto-CREATIVE-SPIRITS”>http://rup.comune.ra.it/Darsena-RIUSI/CREATIVE-SPIRITS/Il-Progetto-CREATIVE-SPIRIT) finanziato nella cornice del programma europeo URBACT III.

Ravenna, una delle 9, ha scelto di lavorare sulla Darsena di città e, data la finalità, il riferimento comunale è l’assessorato all’ Urbanistica, Edilizia privata, Rigenerazione urbana.

Il protagonista dei processi locali è l’URBACT Local Group (ULG), che a Ravenna vede la partecipazione dei referenti delle attività (ri)creative presenti in Darsena, dei rappresentanti delle associazioni di categoria interessate e degli organizzatori della Notte d’Oro OFF (primo esperimento rilevante di connessione centro-Darsena attraverso il dialogo tra eventi).

Gli incontri dell’ULG verranno raccontanti da una voce narrante, Giulia Gulminelli di FEEM – Fondazione ENI Enrico Mattei, che partecipa al processo in rappresentanza della Fondazione. Attraverso brevi pillole narrative, la voce dell’ULG cercherà di restituire a tutta la cittadinanza i contenuti e le opportunità condivise e create durante le riunioni. Il racconto parte con la descrizione del primo ULG meeting, svoltosi all’S-Club.

 

  • La nebbia era salita e in Darsena i raggi del sole illuminavano le fessure tra le nubi. Entrata all’S-club, mi oriento tra i volti e trovo posto. L’incontro inizia con la narrazione dello scambio trasnazionale (Case Study Meeting) a Kaunas: lo spazio Artkomas, le simulazioni, il Walkshop su un autobus vintage che ci fa sorridere e sognare. A maggio il CSM si svolgerà a Ravenna e siamo molto curiosi di conoscere l’esperienza di un’altra città. Dalla presentazione capiamo alcune delle opportunità offerte dal progetto, come la possibilità di creare una rete tra produttori di birra artigianale, di mettere in connessione i diversi Street Art Festival, di entrare nel programma di Kaunas Capitale Europea della Cultura del 2022. La seconda parte della giornata è dedicata al lavoro di gruppo. Dobbiamo riflettere sull’organizzazione del Local Contest, il concorso di idee che ogni città partner deve promuovere a livello locale. A Ravenna sarà pubblicato a breve e le azioni creative che vinceranno, come spiega l’Assessore al Turismo che partecipa all’incontro in una logica di collaborazione tra Assessorati, verranno realizzate nel corso della Notte d’Oro Off. Facciamo qualche minuto di pausa poi ci dividiamo in due gruppi e iniziamo a lavorare: a chi ci rivolgiamo, cosa si richiede, quali spazi, quali premi, quale giuria e quali criteri? Dal confronto fra di noi emergono diverse buone idee. Condividendole, affiorano contenuti e significati ricchi di colori e sfumature: siamo in sintonia con il cielo della Darsena al calare del sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *